Dubitare di se stesso è il primo segno dell'intelligenza". - Ugo Ojetti
ADOTTA L'AUTORE. Progetto di promozione della lettura
I grandi autori incontrano i piccoli lettori

ADOTTA L'AUTORE

I bambini della scuola dell’obbligo potranno conoscere da vicino alcuni tra i migliori autori ed illustratori di libri per ragazzi partecipando al progetto “Adotta l’Autore”, serie di incontri che avranno luogo presso la Biblioteca Comunale Antonelliana che ha reso possibile tale iniziativa nell’ambito del POFT, Piano dell’offerta formativa territoriale senigalliese.

Gli incontri in biblioteca saranno così articolati:

Venerdì 27 aprile dalle ore 8.30  Luigi Dal Cin (Scuole primarie)

Lunedì 14 maggio dalle ore 15.00  Andrea Valente (Scuole primarie)

Mercoledì 16 maggio dalle ore 9.00  Stefano Bordiglioni (Scuole primarie)

Venerdì 18 maggio dalle ore 9.00  Guido Quarzo  (Scuole primarie)

Lunedì 21 maggio dalle ore 9.00  Antonio Ferrara (Scuole primarie/secondarie di 1° grado)

Martedì 22 maggio alle ore 9.00  Francesco D'Adamo / Antonio Ferrara (Scuole primarie/Scuole secondarie di 1° gradoc)

Martedì 29 maggio dalle ore 9.00  Erminia Dell'Oro (Scuole primarie)


GLI AUTORI:

Antonio Ferrara, è autore e illustratore di numerosi libri per ragazzi, tra cui Pane arabo a merenda, A braccia aperte, Falzea; Puzzillo gatto gentiluomo, Come i pini di Ramallah, I suoni che non ho mai sentito, Fatatrac; La vita al centro, Mondadori; Ulivi, Perché, Il sentiero e l’albero, Tolbà; Anguilla, Salani.
È nato a Portici, vicino a Napoli, nel 1957 e vive a Novara con sua moglie Marianna, sua figlia Martina e coi gatti Simba e Minou. Ha compiuto studi artistici e ha lavorato per sette anni presso una comunità alloggio per minori, dove ha imparato a frequentare i sogni dei bambini e a non prendersi mai troppo sul serio. Tiene laboratori di illustrazione e scrittura creativa per ragazzi e per adulti presso scuole, biblioteche, librerie, associazioni culturali e case circondariali. Se gli chiedete perché scrive racconti per bambini “Per risarcirli” vi risponderà.

Luigi Dal Cin  è nato a Ferrara nel 1966. Ha pubblicato oltre settanta libri di narrativa per ragazzi, in Italia e all’estero. Tradotto in nove lingue, la sua attività abbraccia vari aspetti della narrativa per ragazzi e scrive di critica letteraria per riviste del settore.
Ha già ricevuto una decina di premi nazionali di letteratura per ragazzi, e ora fa parte di giurie letterarie.
Ogni anno cura l’aspetto tematico della Mostra Internazionale di Illustrazione per l’Infanzia Le Immagini della Fantasia.
È docente di corsi sullo scrivere per ragazzi per ‘Le Immagini della Fantasia’ a Sàrmede (TV), per il Master Ars in Fabula - Illustrazione per l’Editoria dell’Accademia di Belle Arti di Macerata e di altri corsi in diverse città italiane.
Sulla sua opera sono state discusse Tesi presso le Università degli Studi di Roma, di Padova e di Udine. Instancabile e appassionata la sua attività di incontri e di laboratori di scrittura con i ragazzi nelle scuole e nelle biblioteche di tutta Italia.

Andrea Valente è nato a Merano nel 1968 vive a Pavia. Ha studiato negli Stati Uniti, a New York dove ha venduto i suoi primi disegni al New York Times. È del 1991 l’inizio della collaborazione con Il Corriere della sera, cui seguiranno Epoca e Linus. Nel 1993 collabora al programma televisivo L’albero Azzurro e nel 1995 nasce il suo personaggio più amato e famoso: La pecora nera. Con la stessa protagonista uscirà un diario scolastico, il sito www.lapecoranera.it, una mostra alla galleria Artur di Dubrovnik e il libro Un anno da pecora nera. Tra i suoi ultimi libri: La fantastica storia della prima Olimpiade (Gallucci, 2012), Campione sarai tu! Anche il calcio ha le sue regole ( Zelig, 2012), Così extra, così terrestre. (Editoriale Scienza, 2013).

Erminia Dell'Oro è nata ad Asmara (Eritrea). Il nonno paterno giunse in Eritrea, da Lecco, nel 1886 e vi si stabilì. Ha vissuto ad Asmara vent'anni; si è trasferita in Italia mantenendo costanti legami con il paese d'origine. Ha seguito da vicino le sorti del popolo eritreo durante la lunga guerra di liberazione: sull'Eritrea ha scritto articoli e reportage. Per 15 anni ha lavorato alla libreria Einaudi di Milano - che ha anche diretto - poi ha svolto la professione di lettrice, per la casa editrice Einaudi, di romanzi e saggi inediti in lingua italiana, ed inediti in lingua inglese e francese. Ha scritto racconti inseriti in volumi pubblicati dagli Editori Giunti e La vita felice. Ha scritto anche diversi libri per bambini.

Stefano Bordiglioni lavora come insegnante in una scuola elementare di Forlì. Si è laureato in pedagogia a Bologna, con una tesi sperimentale sulla creatività infantile. Per studio o per turismo, ha visitato diversi paesi in tutto il mondo, fra i quali molti paesi europei, il Messico, la Cina, la Polinesia, l’India, il Botswana, il Nepal, l’Egitto, il Marocco ed altri ancora. La stessa curiosità che lo ha spinto a viaggiare, lo ha portato anche sott’acqua: possiede infatti un brevetto da istruttore subacqueo (FIPS-CMAS) ed ha effettuato immersioni un po’ in tutti i mari del mondo. Da qualche anno, per una serie di fortunate combinazioni, ha iniziato a scrivere favole, racconti e storie per ragazzi. Nell’arco di pochi anni (1996-2004), molte di queste mi sono state pubblicate da Einaudi Ragazzi, Einaudi Scuola, E.Elle, Emme ed altri editori di narrativa per l'infanzia. Con le sue pubblicazioni o con racconti ha vinto diversi premi letterari e concorsi, fra i quali il premio intitolato a Gianni Rodari, il premio Hans Christian Andersen-Baia delle Favole ed il premio Colette Rosselle della fondazione Bassi Montanelli di Fucecchio.

Guido Quarzo è nato a Torino, dove vive e lavora. Laureato in pedagogia, ha lavorato per molti anni nella scuola elementare sia come insegnante sia come formatore. Si è occupato in modo particolare di teatro per ragazzi, scrivendo testi, organizzando laboratori e spettacoli e impegnandosi nell'insegnamento della scrittura creativa. Dal 1989 ha iniziato a pubblicare testi per bambini e ragazzi sia in poesia che in prosa. Nel 1995 ha vinto il premio Andersen, rivelandosi fra gli autori di maggior peso ed interesse per la qualità e la quantità della propria produzione. Nel 1996 vince il Premio Cento assieme ad Anna Vivarelli per il libro ‘Amico di un altro pianeta’. Particolarmente portato per le immagini fiabesche, ha ottenuto un notevole successo con Clara va al mare, in cui ha messo in scena con sensibilità la storia di una bambina handicappata che decide di mettersi in viaggio per vedere il mare. Nel 1999 ha lasciato l'insegnamento per dedicarsi completamente alla scrittura.

Francesco D'Adamo milanese, laureato in lettere moderne, è stato tra i primi a scegliere il genere noir per raccontare la realtà italiana, partecipando all’antologia 27 racconti metropolitani e pubblicando in seguito il romanzo Overdose. Ha inoltre curato con Rosaria Guacci l’antologia Nero di seppia, nella quale alcuni dei migliori giallisti italiani si sono cimentati con delitti a carattere rigorosamente gastronomico. Negli ultimi anni si è dedicato a raccontare l’universo giovanile, affermandosi coi romanzi Lupo Omega; Mille pezzi al giorno; Storia di Iqbal; Bazar; Johnny il Seminatore; Storia di Ouiah che era un leopardo; L’Astronave e Vil Coyote; Storia di Ismael che ha attraversato il mare; Radio Niente.Francesco D’Adamo ha inoltre partecipato negli anni a centinaia di incontri con l’autore nelle scuole di tutta Italia e ha tenuto numerosi corsi di scrittura creativa.

Immagini

Hippo CMS Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS

Biblioteca Comunale Antonelliana Copyright Comune di Senigallia