Progetti

Avviso Pubblico “Borse di Ricerca – 2019/20 Under 30
Regione Marche

La Regione Marche , ha stabilito, di realizzare quale intervento di politica attiva n. 300 borse di ricerca a favore di giovani UNDER 30disoccupati ai sensi del D. Lgs 150/2015 e ss.mm residenti nella Regione Marche in possessodi laurea.

 Ogni borsa di ricerca ha una durata massima di nove (9) mesi

requisiti:

1.-Residenti nella Regione Marche
2.-Età 30 anni non compiuti
3.-Possesso della laurea triennale e /o magistrale e/o titoli equivalenti e/o equiparati ai sensidella normativa vigente.

4.-Essere nella condizione di “Disoccupazione” ai sensi del D.lgs. 150/2015 ss.mm.ii, tale condizione deve permanere anche per tutta la durata della borsa di ricerca in caso di assegnazione della stessa.
5.-Non essere percettore di alcun ammortizzatore sociale, tale condizione deve permanere anche per tutta la durata della borsa in caso di assegnazione della stessa.
6.-Aver sottoscritto il Patto di Servizio Personalizzato con uno dei Centri per l’Impiego della Regione Marche ai sensi D.lgs 150/2015 e ss.mm.ii. art 20 comma 3 lett a) e b);

a) Tra il candidato borsista e il Soggetto ospitante non devono essere stati instaurati, rapporti di lavoro di natura subordinata e parasubordinata, anche in missione con contratto in somministrazione, negli ultimi quattro anni antecedenti la domanda di borsa, e gli stessi non devono attivare rapporti di lavoro fino al termine di durata della borsa, o comunque in assenza di interruzione definitiva della stessa.
b) Tra il candidato borsista e il soggetto Ospitante non devono essere stati instaurati rapporti di borsa/tirocinio extracurriculare nei quattro anni antecedenti la domanda.
c) Tra il candidato borsista e il soggetto Ospitante non devono intercorrere relazioni di familiarità con la persona fisica proprietaria, titolare o socio dell’impresa/studio/associazione ospitante, secondo la definizione dell’art. 230 bis c.c. Per familiarità si intende: il coniuge, i parenti entro il terzo grado
gli affini entro il secondo. Nel caso di società cooperative il rapporto di parentela s’intende riferito ai soci amministratori.

Per la partecipazione alla borsa di ricerca è prevista un’indennità mensile, a fronte dell’effettivo svolgimento, di euro 800,00 lordi, l’orario settimanale di
presenza del borsista presso il soggetto ospitante non potrà essere inferiore a n. 25 ore e non potrà essere
superiore a 35 ore settimanali.

La presentazione della domanda della Borsa di ricerca è presentata sul Siform2 dal candidato aspirante borsista che indica il Soggetto Ospitante presso cui intende svolgere la borsa. Il soggetto ospitante deve assicurare al borsista l’assicurazione INAIL contro gli infortuni sul lavoro e le
malattie professionali, e la copertura assicurativa per la responsabilità civile verso terzi (RCT).

Le domande ammesse a valutazione saranno esaminate da una Commissione tecnica

La valutazione dei progetti di Borsa avverrà sulla base dei criteri indic ati e approvati con -DGR 207/2019 e DGR 349/2019 , secondo l’ordine croonologico e seguendo la procedura a sportello fino ad esaurimento delle risorse finanziarie

I soggetti ospitanti le borse dovranno avere sede operativa nel territorio regionale: imprese,studi professionali singoli o associati, associazioni e organizzazioni senza fine di lucro adesclusione degli Enti pubblici e delle società partecipate a controllo pubblico;sono inoltre
7esclusi i soggetti che svolgono attività stagionali ed i soggetti che applicano esclusivamente contratti di lavoro domestico e a domicilio.

I soggetti che promuovono e facilitano lo svolgimento e la realizzazione della borsa lavoro da parte dei disoccupati adulti in possesso dei requisiti sopraelencati sono i Centri Impiego Pubblici della Regione Marche.Le domande di richiesta di Borsa lavoro, a valere sul presente Avviso, possono essere presentate a partire dal 12 Maggio 2019

Immagini
Staff del sito Hippo CMS XHTML CSS

Informagiovani - Copyright Comune di Senigallia