Progetti

Premio Berlino
Rivolto ad architetti italiani emergenti

Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) – Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie Urbane e il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) – Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese, bandiscono la II edizione del “Premio Berlino”: un programma sui temi del riuso e della rigenerazione urbana rivolto ad architetti italiani emergenti.
Cosa si offre

 Ai vincitori del “Premio Berlino” verrà offerta la possibilità di trascorrere un periodo di sei mesi a Berlino (ottobre 2018 – marzo 2019), al fine di approfondire professionalmente le tematiche inerenti il riuso e la rigenerazione urbana.
Requisiti

  • essere cittadini italiani e residenti in Italia;
  • essere nati dopo il 31 dicembre 1987;
  • essere architetti iscritti all’ordine professionale;
  • svolgere comprovata attività di progettazione e di ricerca nel settore specifico del riuso e della rigenerazione urbana;
  • avere un’ottima conoscenza della lingua inglese. La conoscenza del tedesco costituirà titolo preferenziale

Le due borse di studio prevedono:

  • un assegno mensile di Euro 1.500,00 per vitto e rimborso spese prestazioni presso uno studio di architettura specializzato nei temi della rigenerazione urbana e sulle pratiche di recupero delle periferie urbane;
  • la disponibilità di un alloggio;
  • un biglietto aereo A/R per Berlino dall’Italia;
  • la copertura assicurativa per spese sanitarie, infortuni, incidenti.

Per conoscere i dettagli del programma e per fare domanda scarica il BANDO

Scadenza
: 28 giugno 2018

Staff del sito Hippo CMS XHTML CSS

Informagiovani - Copyright Comune di Senigallia