Sito istituzionale del Comune di Senigallia

exgil infocitta Palazzo Comunale Palazzo Comunale antico
In evidenza
Comune di Senigallia - Piazza Roma, 8 / Centralino 071-66291 / Fax 071-6629303 P.e.c. comune.senigallia@emarche.it
1. I riferimenti normativi

Delibera del Consiglio dei ministri del  28  luglio  2016 recante «Stanziamento per la realizzazione degli  interventi  di  cui all'art. 5, comma 2, lettera d) della legge 24 febbraio 1992, n. 225, e successive modifiche ed integrazioni» nella quale, con riferimento alla Regione Marche viene riconosciuto un  fabbisogno oggetto di ricognizione  relativo  ai danni subiti  dal  patrimonio  edilizio  privato  di  euro 70.413.165,59 in relazione agli eventi calamitosi di novembre e dicembre 2013,  maggio  2014 e  marzo  2015;

Ordinanza del Dipartimento della Protezione Civile n.378 del 16 agosto 2016, pubblicata in GU n.194 del 20-08-2016, recante “Disposizioni operative per l'attivazione dell'istruttoria finalizzata alla concessione  di  contributi  a  favore  di  soggetti  privati  e attività economiche e produttive, ai sensi dell'articolo 1, commi da 422 a 428, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, in attuazione  della delibera del Consiglio dei ministri  28  luglio  2016,  relativamente agli eventi calamitosi  verificatisi  nel  territorio  della  Regione Marche”.

Allegato 1 all’ordinanza che definisce disposizioni in merito ai criteri, i termini e le modalità per la determinazione e concessione dei contributi e la presentazione della relativa domanda da parte dei soggetti privati per i danni subiti in conseguenza degli eventi calamitosi già segnalati con le apposite schede B “Ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato” utilizzate a seguito degli eventi calamitosi in questione.

Allegato 2 all'ordinanza che definisce disposizioni in merito ai criteri, i termini e le modalità per la determinazione e concessione dei contributi e la presentazione della relativa domanda da parte dei titolari delle attività economiche e produttive per i danni subiti in conseguenza degli eventi calamitosi già segnalati con le apposite schede C “Ricognizione dei danni subiti dalle attività economiche e produttive” utilizzate a seguito degli eventi calamitosi in questione.

Il decreto di proroga n.452 del 02/12/2016 del dirigente della posizione di funzione liberalizzazione e semplificazione delle attività di impresa con cui la Regione Marche dispone che le domande per i contributi e la presentazione della relativa domanda da parte dei titolari delle attività economiche e produttive dovranno essere presentate entro il termine ultimo del 31 gennaio 2017 e che la data di presentazione è stabilita dalla data di ricevuta dell’avvenuto invio dell’istanza tramite Posta Elettronica Certificata

;
;
;
Bandiera Blu Bandiera Verde Zipa-Consorzio zone imprenditoriali Provincia di Ancona Marca Anconetana Associazione Comuni Virtuosi Multiservizi Spa Urbino Terre di Frattula Terra del Duca
Powered by Hippo CMS Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS
responsabile del sito