Sito istituzionale del Comune di Senigallia

Foro Annonario Biblioteca Comunale Porto di Senigallia Rocca Roveresca Rotonda a mare di notte Foro Annonario Portici Ercolani Porto di Senigallia Roncitelli Foro Annonario
In evidenza
Comune di Senigallia - Piazza Roma, 8 / Centralino 071-66291 / Fax 071-6629303 P.e.c. comune.senigallia@emarche.it
Smaltimento delle spoglie di animali da compagnia
Le disposizioni dell'Asur indicano le possibili modalità

L'Asur Marche, con propria nota dello scorso 14 agosto 2013, ha inviato a tutti i Comuni un avviso sulle modalità di smaltimento delle spoglie di animali da compagnia, pregando le amministrazioni di darne piena comunicazione e diffusione.

Nell’avviso si comunica ai proprietari di animali da compagnia, che ai sensi del regolamento (CE) n. 1069/2009 e del Regolamento (UE) n. 142/2011 e della vigente Deliberazione della Giunta Regionale, le spoglie mortali degli animali da compagnia sono considerate sottoprodotti di origine animale di categoria 1 e che pertanto il loro smaltimento deve avvenire secondo precise modalità, pena l’applicazione delle rilevanti sanzioni previste dal D. Lgs. 186/2012 (da 10.000 a 70.000 €).

In particolare, fatte salve le norme in materia di anagrafe canina e prevenzione del randagismo (la morte del cane dovrà essere denunciata dal proprietario entro il terzo giorno del decesso) due sono le modalità da seguire per lo smaltimento delle spoglie:

1) smaltimento come sottoprodotto di origine animale di categoria 1 secondo le norme comunitarie, mediante ritiro a cura di Ditte autorizzate al trasporto; in questo caso il proprietario dovrà conservare l'apposito documento di trasporto rilasciato dalla ditta che effettua la raccolta.

2) sotterramento o altro sistema di tumulazione nei cimiteri autorizzati per animali, se presenti, o sotterramento in terreni di privati cittadini. In questo caso è necessario ottenere un'approvazione dall'autorità competente o dallo stesso ufficio servizi igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche. In particolare il proprietario dell'animale dovrà presentare una domanda allegando alla stessa un certificato rilasciato da un medico veterinario privato o pubblico con la quale "si esclude qualsiasi pericolo di malattia infettiva ed infestiva trasmissibile all'uomo e agli animali". I moduli per la domanda sono reperibili all'ufficio servizi igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche dell’Asur- Area Vasta n.2.

Informazioni
Ufficio: Ambiente e Territorio
Referente: Ing. Luigi Severi
Sede: Viale Leopardi, 6
Telefono: 071.6629389
;
Immagini

;
;
Bandiera Blu Bandiera Verde Zipa-Consorzio zone imprenditoriali Provincia di Ancona Marca Anconetana Associazione Comuni Virtuosi Multiservizi Spa Urbino Terre di Frattula Terra del Duca
Powered by Hippo CMS Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS
responsabile del sito