Sito istituzionale del Comune di Senigallia

La campagna La campagna Scapezzano Spiaggia di velluto Tramonto
In evidenza
Comune di Senigallia - Piazza Roma, 8 / Centralino 071-66291 / Fax 071-6629303 P.e.c. comune.senigallia@emarche.it
10.12.2012 Approvazione del Regolamento sulle Monetizzazioni

Si comunica che in data 08.12.2012 è divenuta esecutiva la delibera di Consiglio Comunale n. 86 del 30 ottobre 2012 avente per oggetto:”REVISIONE DEL REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNALE (PRIMA FASE): INTEGRAZIONI E MODIFICHE AL REC, SOPPRESSIONE DELLA COMMISSIONE PER LA QUALITA’ URBANA E ARCHITETTONICA E APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO SULLE MONETIZZAZIONI”.

Il “Regolamento sulle monetizzazioni” definisce un quadro normativo comunale puntuale e aderente alle dinamiche di trasformazione edilizia ed urbanistica in atto per quanto riguarda la  monetizzazione della dotazione di parcheggi pubblici (P1) e privati (P3), le Aree per urbanizzazione secondaria (A.U.S) e lo standard piantumazione (P).

 Monetizzazione della dotazione a parcheggio (P1) e (P3)

 Il Regolamento disciplina la monetizzazione dei parcheggi secondo le prescrizioni del P.R.G e dell’art. 63 del vigente Regolamento Edilizio Comunale relativamente ai parcheggi ad uso pubblico (P1), quali opere di urbanizzazione primaria e ai parcheggi ad uso privato (P3) quale servizio alle attività residenziali, terziarie, produttive.

La monetizzazione dei parcheggi pubblici (P1) è ammessa qualora non sia possibile reperire la dotazione necessaria di parcheggi secondo i parametri previsti dal PRG e dal Regolamento Edilizio nei seguenti casi:

a. per gli interventi ricadenti all’interno della zona territoriale omogenea “A” e per quelli ricompresi all’interno di programmi di riqualificazione urbana (PRU) di cui alla L.R. 23.02.2005 n.16, art. 2 - e s.m.i.;

b. nelle zone territoriali omogenee B e CR1 nei casi di frazionamento di unità immobiliari esistenti; cambi di destinazione d’uso, con o senza opere; nuove costruzioni e/o ampliamento di edifici esistenti.

c. nelle zone territoriali omogenee D e nelle restanti zone C nei casi di frazionamento di unità immobiliari esistenti; cambi di destinazione d’uso, con o senza opere.

La monetizzazione dei parcheggi privati (P3) è ammessa qualora non sia possibile reperire la dotazione necessaria di parcheggi secondo i parametri previsti dal PRG e dal Regolamento Edilizio nei seguenti casi:

a. per gli interventi ricadenti all’interno della zona territoriale omogenea “A” e per quelli ricompresi all’interno di programmi di riqualificazione urbana (PRU) di cui alla L.R. 23.02.2005 n.16, art. 2 - e s.m.i.;

b. nelle zone territoriali omogenee B e CR1 nei seguenti casi frazionamento di unità immobiliari esistenti;cambi di destinazione d’uso, con o senza opere.

Per la concreta applicabilità dell’istituto della “monetizzazione” si è assunto che i valori di monetizzazione dei posti auto siano direttamente dipendenti dalla loro collocazione nel territorio comunale e pertanto relativamente al costo di acquisizione dell’area si sono assunti i valori già determinati per la monetizzazione delle A.U.S. mentre per il costo di realizzazione del parcheggio si è assunto il valore di €. 151,09 al m2 determinato sulla base di una relazione redatta in data gennaio 2008 dall’allora Servizio Lavori Pubblici per la individuazione del valore medio delle opere da realizzare per la costruzione di un parcheggio a raso.

La monetizzazione delle Aree per Urbanizzazione Secondaria (A.U.S.)

Il Regolamento disciplina il procedimento e le modalità di monetizzazione delle Aree per Urbanizzazione Secondaria (A.U.S.) secondo le prescrizioni del P.R.G e dell’art. 13 del vigente Regolamento Edilizio Comunale.

La monetizzazione delle Aree per Urbanizzazione Secondaria (A.U.S.) è ammessa qualora le stesse per dimensioni e collocazione non risultino funzionali, accessibili o comunque il cui uso sia configurabile come privatistico.

Il valore della monetizzazione è stato determinato in base ai valori medi di mercato delle aree fabbricabili, suddivisi negli ambiti territoriali di riferimento e calcolati sulla base dei parametri di tipo urbanistico, ambientale e commerciale.

La monetizzazione dello standard piantumazione (P)

Il Regolamento disciplina il procedimento e le modalità di monetizzazione dello standard piantumazione (P) secondo le prescrizioni del P.R.G.

La monetizzazione dello standard piantumazione (P) è ammesso qualora non sia possibile piantumare le quantità di alberature prescritte dal P.R.G.

Il valore della monetizzazione è stato assunto pari ad €. 250,00 ad albero e corrisponde alla spesa media d’acquisto dell’alberatura sommato all’onere corrispondente al costo di messa a dimora con regolare garanzia di attecchimento della pianta.

 

Nella sezione "Approfondimenti" è possibile scaricare la delibera di consiglio comunale e i relativi allegati.

 

 

 

Informazioni
Ufficio: Sportello Unico per l'Edilizia
Referente: Ing. Mario Patonico
Sede: Palazzo La Nuova Gioventù viale Leopardi n. 6
Telefono: 071/6629250
;
;
Bandiera Blu Bandiera Verde Zipa-Consorzio zone imprenditoriali Provincia di Ancona Marca Anconetana Associazione Comuni Virtuosi Multiservizi Spa Urbino Terre di Frattula Terra del Duca
Powered by Hippo CMS Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS
responsabile del sito