Sito istituzionale del Comune di Senigallia

La campagna La campagna Scapezzano Spiaggia di velluto Tramonto
In evidenza
Comune di Senigallia - Piazza Roma, 8 / Centralino 071-66291 / Fax 071-6629303 P.e.c. comune.senigallia@emarche.it
Proroga Inizio o Fine Lavori

I termini di inizio e fine lavori possono essere prorogati ai sensi di quanto disposto dal D.P.R. 06.06.2001 n. 380 - e s.m.i. esclusivamente in considerazione della mole dell'opera da realizzare o delle sue particolari caratteristiche tecnico-costruttive, ovvero quando si tratti di opere pubbliche il cui finanziamento sia previsto in più esercizi finanziari.

DOCUMENTI DA PRESENTARE:
Istanza in bollo utilizzando il modello in calce allegato.

REQUISITI:
L’istanza di proroga deve essere presentata dal titolare del titolo abilitativo prima della scadenza del termine di inizio o fine lavori.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE:

L’istanza può essere inoltrata in modalità telematica all'indirizzo P.E.C: comune.senigallia@emarche.it, a mezzo servizio postale o con consegna al front-office dello Sportello Unico per l'Edilizia.

COSTI:

Marca da bollo sull'istanza e sul provvedimento di € 16,00.

Diritti di segreteria pari ad € 77,50 da versare presso l’Ufficio Economato o mediante:

- bollettino postale sul c.c. n° 18046607 intestato a Comune di Senigallia Servizio Tesoreria con causale “diritti di segreteria proroga”;    

-Tesoreria Comunale ubicata presso INTESA SANPAOLO Spa filiale di Senigallia in piazza del Duca n. 4 con causale “diritti di segreteria proroga”;   

- bonifico bancario con valuta fissa intestato a Comune di Senigallia da effettuarsi alle seguenti coordinate IBAN: IT 34 T 03069 21306 100000046015 con causale “diritti di segreteria proroga”.  

ITER PROCEDURALE E TEMPISTICA:
Il Responsabile dello Sportello Unico per l’Edilizia inoltra al richiedente, entro 10 giorni dalla presentazione dell’istanza, la comunicazione di avvio del procedimento ai sensi della L. 07.08.1990 n. 241, art. 7 - e s.m.i..
Il provvedimento finale, che lo Sportello Unico per l’Edilizia provvede a notificare all’interessato, è adottato dal dirigente.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO:

D.P.R. 06.06.2001 n. 380, art. 15 – e s.m.i.

ANNOTAZIONI:

Per poter ottenere la proroga è necessario che alla data della richiesta il titolo edilizio sia ancora in corso di validità e non risulti in contrasto con nuovi strumenti urbanistici approvati o adottati.

Decorsi i nuovi termini di inizio o fine lavori il Permesso di Costruire decade di diritto.
La realizzazione della parte di intervento non ultimato nei termini è subordinata al rilascio di un nuovo permesso di costruire per le opere da eseguire o, se ne ricorrano i presupposti, alla presentazione della segnalazione certificata di inizio attitivà (SCIA).

MODULISTICA:
La modulistica è scaricabile dalla sezione "ALLEGATI" presente in questa pagina.

MODELLO

FILE

DESCRIZIONE        

ULTIMA MODIFICA

D_090P PDF Richiesta proroga inizio/fine lavori 21.02.2011
D_090R RTF Richiesta proroga inizio/fine lavori 21.02.2011
GEN_015P PDF Elezione di domicilio ai sensi artt. 47 e 1350 C.C. 21.01.2013
GEN_015R RTF Elezione di domicilio ai sensi artt. 47 e 1350 C.C. 21.01.2013

INFORMAZIONI:
E’ possibile conoscere lo stato della pratica attraverso il proprio computer accedendo dal portale dello Sportello Unico per l’Edilizia al servizio "ricerca pratiche on-line" oppure rivolgendosi al front-office dello Sportello Unico per l'Edilizia negli orari di apertura.

 

Informazioni
Ufficio: Edilizia Privata - Sportello Unico per l'Edilizia
Referente: Arch. Silvia Cognini
Sede: Palazzo La Nuova Gioventù viale Leopardi n. 6
Telefono: 071/6629250
;
;
;
Bandiera Blu Bandiera Verde Zipa-Consorzio zone imprenditoriali Provincia di Ancona Marca Anconetana Associazione Comuni Virtuosi Multiservizi Spa Urbino Terre di Frattula Terra del Duca
Powered by Hippo CMS Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS
responsabile del sito