Sito istituzionale del Comune di Senigallia

Foro Annonario Biblioteca Comunale Porto di Senigallia Rocca Roveresca Rotonda a mare di notte Foro Annonario Portici Ercolani Porto di Senigallia Roncitelli Foro Annonario
In evidenza
Comune di Senigallia - Piazza Roma, 8 / Centralino 071-66291 / Fax 071-6629303 P.e.c. comune.senigallia@emarche.it
Impianti termici
Tutto quello che c'è da sapere in materia di manutenzione, controlli, accertamenti ed ispezioni
  • IMPIANTI TERMICI

Il Comune di Senigallia è l’Autorità competente designata dalla L.R. 19 del 20 aprile 2015 in materia di controlli, accertamenti ed ispezioni degli impianti termici, di cui all’articolo 9 del D.P.R. n. 74/2013 ed alla conseguente ricezione di tutta la documentazione relativa a tali adempimenti.

Compete altresì al Comune, nelle more della costituzione del Catasto unico regionale, di cui alla  L.R. 19 del 20 aprile 2015, la gestione della documentazione pervenuta ai fini della iniziale predisposizione del Catasto stesso, in attesa del subentro della Regione Marche.

Impianti termici su sito web Regione Marche

 

  • AVVISO - CAMPAGNA DI AUTOCERTIFICAZIONE 2017 – 2020

Si comunica che questo Comune, con determinazione dirigenziale n.313 del 14/03/2017 ha disposto la proroga fino al 30 giugno 2017 dell’invio del REE munito di segno identificativo (bollino).

Conseguentemente a tale  proroga, i manutentori dovranno attenersi alle seguenti disposizioni:

a) i manutentori, durante il suddetto periodo di proroga, all'atto della redazione del REE, potranno incamerare direttamente dall’utente la quota relativa al successivo acquisto, in nome e per conto dei loro clienti, del segno identificativo (bollino), una vota disponibile;

b) all’utente verrà rilasciata la seguente dichiarazione:

“Si ricevono € 14,00, per l’acquisto del bollino, in nome e per conto dell’utente ________________________.  Il REE, completo di bollino, verrà trasmesso alla Autorità competente nel termine di proroga stabilito con Determinazione dirigenziale n. 8 del 9/01/2017”.

c) la regolarizzazione del documento in possesso dell’utente, dopo l’acquisto del bollino e la trasmissione all’Autorità competente del REE munito del segno identificativo, avverrà in occasione della prima visita utile all’impianto termico interessato, senza ulteriori aggravi da parte dell’utente.

  • Comunicazioni:

- impianti situati nelle zone terremotate, in edifici inagibili, crollati, sgomberati:  prendere visione della Delibera di Giunta Regionale n. 1566 del 19.12.2016;
- Il Decreto Milleproroghe 2017 (DL n. 244 del 30-12-2016) ha disposto la proroga della scadenza per il montaggio dei dispositivi di controllo dell'energia consumata negli impianti centralizzati (installazione valvole termostatiche ecc..) stabilita dal D. lgs. 102/2014: l’art. 6 comma 10 del D.L. 244/2016 proroga appunto la scadenza di cui sopra fino al 30/6/2017.

  • CHIARIMENTI IN ORDINE ALL’INVIO DELLA DFM (DICHIARAZIONE FREQUENZA MANUTENZIONE)

Si comunica alle ditte manutentrici che occorre trasmettere, con le stesse modalità previste per l’invio delle DAM, anche la DFM (dichiarazione frequenza manutenzione) mediante l’uso dell’apposita modulistica allegata al Decreto del Dirigente della P.F. Rete Elettrica Regionale, Autorizzazioni Energetiche, Gas ed idrocarburi N. 61/EFR DEL04/06/2015.

Le modalità a cui attenersi sono indicate nel seguente link messo a disposizione dalla Regione Marche:

http://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Energia/Impianti-termici

 

  • DICHIARAZIONE AVVENUTA MANUTENZIONE (DAM)

NOTA BENE:

La Regione Marche, a seguito delle richieste di proroga per l’invio delle DAM del 2015, ha emesso il decreto regionale 148/EFR del 29/12/2015 di proroga al 30/06/2016 della scadenza per l’invio delle DAM o dei Rapporti di controllo di efficienza energetica di tipo 1/Allegati G (per il periodo 01-01-2015/30-09-2015) relativi al 2015, nonché per le DAM relative alle manutenzioni del periodo 01-01-2015/31-05-2016.

La Dichiarazione di Avvenuta Manutenzione (D.a.m.)

La Dichiarazione di Avvenuta Manutenzione, da trasmettere secondo le tempistiche stabilite dalla Regione Marche con decreto del dirigente della P. F. Rete elettrica regionale, autorizzazioni energetiche, gas ed idrocarburi n. 108/EFR del 01/10/2015, è il documento redatto dal manutentore o dal terzo responsabile, da inviare al Comune di Senigallia, attestante l’avvenuta manutenzione dell’impianto termico.

Tale documento, privo del segno identificativo di cui all’articolo 11 della L.R. n. 19 del 20/04/2015, non prevede l’esecuzione di un controllo dell’efficienza energetica e non comporta costi aggiuntivi per l’utente.

Modalità di invio delle dichiarazioni di avvenuta manutenzione

I manutentori hanno l’obbligo di inoltrare le Dichiarazioni di Avvenuta Manutenzione al Comune di Senigallia, quale Ente competente nel territorio per i controlli di cui all’articolo 9 del D. Lgs. n. 192/2005 e ss.mm.ii.

La consegna delle Dichiarazioni di Avvenuta Manutenzione, in conformità delle disposizioni dell’articolo 65 del D. Lgs. n. 82/2005 e ss.mm.ii., c.d. “Codice dell'Amministrazione Digitale” (ossia, a titolo esemplificativo: è necessario includere la scansione di un documento di riconoscimento in corso di validità del manutentore o del terzo responsabile ovvero sottoscrivere mediante firma digitale i documenti inviati), può essere effettuata secondo le seguenti due modalità alternative:

-         trasmissione a mezzo PEC, all’indirizzo comune.senigallia@emarche.it, della scansione delle Dichiarazioni di Avvenuta Manutenzione, compilate in ogni parte e firmate dall’operatore che ha effettuato l’intervento;

oppure

-         in via preferenziale ed al fine di agevolare il più rapido aggiornamento del Catasto Termico, trasmissione a mezzo PEC, all’indirizzo comune.senigallia@emarche.it, della documentazione ottenuta attraverso l’impiego dei modelli “PRAN MASCHERA INSERIMENTO DAM LR 19-15.xls” (presente in due versioni in funzione dell’applicazione disponibile per l’utilizzatore) e “Stampa DAM.doc” predisposti dall’Amministrazione comunale, avvalendosi delle indicazioni fornite nella breve guida denominata “Guida alla compilazione e invio delle DAM.pdf”.

Istruzioni - Guida alla compilazione e invio delle DAM

Modelli precompilati:

CMSE MASCHERA INSERIMENTO DAM LR 19-15

CMSE MASCHERA INSERIMENTO DAM LR 19-15 ver2010

Stampa DAM

Interventi di manutenzione degli impianti effettuati nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 30 settembre 2015

Per gli impianti di cui all’articolo 18, comma 1, lettera l) della Legge Regione Marche n. 19/2015, soggetti all’invio della Dichiarazione di Avvenuta Manutenzione di cui all’articolo 4 comma 4 della medesima legge regionale, che siano stati oggetto di manutenzione nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 30 settembre 2015, possono essere inviati al Comune di Senigallia, in luogo della Dichiarazione di Avvenuta Manutenzione, gli allegati G ed F di cui al D. Lgs. n. 192/2005 e ss.mm.ii. (ai sensi del Decreto del Dirigente della P.F. Rete Elettrica Regionale, Autorizzazioni Energetiche, Gas ed Idrocarburi della Regione Marche n. 108/EFR del 01/10/2015) e, come da ultimo chiarito da parte della Regione Marche, è altresì ammesso, per lo stesso periodo di riferimento, l’invio del “Rapporto  di  controllo  di  efficienza  energetica - Tipo 1”, di cui al D.P.R. n. 74 del 16/04/2013.  Tale documentazione dovrà essere trasmessa a mezzo PEC, all’indirizzo comune.senigallia@emarche.it, in conformità delle disposizioni dell’articolo 65 del D. Lgs. n. 82/2005 e ss.mm.ii., c.d. “Codice dell'Amministrazione Digitale”.

Indicazioni per la corretta trasmissione dei documenti a mezzo posta elettronica certificata

Compatibilmente con le prerogative ed i limiti delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione da impiegare, al fine di assicurare la trasmissione dei documenti e garantire la leggibilità degli stessi, è necessario che:

-         i documenti scansionati siano presentati in formato pdf (Portable Document Format);

-         il messaggio di posta elettronica certificata (inteso come corpo del messaggio e relativi allegati) non ecceda la dimensione complessiva di 10 MB; per le scansioni, si consiglia pertanto una risoluzione di acquisizione (immagine) non superiore a 150 ppi/dpi (punti per pollice/dots per inch),  impostando il formato colore  (la profondità di colore) in modalità “gradazioni di grigio/8 bit” (seguendo tali suggerimenti ogni singolo invio potrà includere circa 30 Dichiarazioni di Avvenuta Manutenzione);

-         l’oggetto del messaggio di posta elettronica certificata riporti la locuzione Impianti termici - L.R. n. 19/2015

(N.B. Si consiglia di copiare e incollare la dicitura dell’oggetto Impianti termici - L.R. n. 19/2015 , dal momento che dovrà essere esattamente quella indicata senza alcuna modifica o aggiunta, in modo da evitare problemi di protocollazione).

 


Attenzione:

-         in considerazione delle evoluzioni a cui la materia in argomento è soggetta e delle problematiche a questa connesse, si invita a consultare con frequenza periodica la presente sezione per acquisire eventuali aggiornamenti.

-         per qualsivoglia chiarimento ed assistenza, anche laddove dovessero presentarsi difficoltà e/o incompatibilità con le versioni dei modelli resi qui disponibili, si prega di contattare gli uffici della provincia di Ancona (tel. 071/5894.668-447-431-602).  

;
Immagini

;
;
Bandiera Blu Bandiera Verde Zipa-Consorzio zone imprenditoriali Provincia di Ancona Marca Anconetana Associazione Comuni Virtuosi Multiservizi Spa Urbino Terre di Frattula Terra del Duca
Powered by Hippo CMS Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS
responsabile del sito