Sito istituzionale del Comune di Senigallia

Foro Annonario Biblioteca Comunale Porto di Senigallia Rocca Roveresca Rotonda a mare di notte Foro Annonario Portici Ercolani Porto di Senigallia Roncitelli Foro Annonario
In evidenza
Comune di Senigallia - Piazza Roma, 8 / Centralino 071-66291 / Fax 071-6629303 P.e.c. comune.senigallia@emarche.it
Suggerimenti e lamentele per il Summer Jamboree
caputo
r.caputo@hsr.it
riccardo

23.08.2017
Buongiorno, approvo e confermo quanto emerso con la prima segnalazione. Il malcontento dei ballerini che vengono ogni anno al Summer Jamboree, che spendono migliaia di euro, e che rendono unica questa manifestazione è ogni anno sempre più in aumento. Molti non la frequentano più o hanno ridotto i giorni di presenza. La motivazione è che gli spazi per ballare si sono ridotti e dove presenti insufficienti per ballare decentemente. Io, in coppia , ho iniziato a frequentare il Summer Jamboree ogni anno, dal 2009, rimasto folgorato e ammagliato dalla bellezza e spettacolo di vedere così tanta gente ballare ovunque, più che dai concerti veri e propri, che facevano solo da complemento, ma non erano il vero richiamo dell'evento.Purtroppo gli spazi utili per ballare sono stati addirittura ridotti. Il foro annonario che era fantastico da vedere con la musica dal vivo e i ballerini che si scatenavano, rendendo unico lo scenario, è diventato ora di una tristezza inaudita, e ormai completamente abbandonato da tutti i ballerini. Cosa c'è di speciale nel vedere un concerto dal vivo come tanti in italia ? Niente. E' la presenza dei ballerini che rende unici i concerti e ogni attimo del summer jamboree; che fanno spettacolo e che richiamano la gente e curiosi. Se volete trasformare il Summer Jamboree in una banale fiera di paese, si è sulla buona strada. E le presenze di quest'anno parlavano chiaro. Non ci sono più le masse di una volta. Al Foro Annonario non ci sono neanche mai andato. Che ci vado a fare se non si balla ? E perchp devono tornare i curiosi e i turisti al foro annonario se non vedono gente ballare ?? E' stata molto benvenuta la nuova location di Piazza Garibaldi, anche se allestita con spazio attrezzato ridicolo per una manifestazione del genere. Concordo e propongo anch'io di utilizzare piazza Simoncelli come nuova scena AGGIUNTIVA a Piazza Garibaldi, per dare spazio ai ballerini, attrezzandola ovviamente di pavimentazione mobile adeguata per il ballo. I siti internet abbondano di aziende con pavimenti a rotoli per fiere in PVC o Linoleum a basso costo. E non lesinate sulle dimensioni delle piste da ballo ! Fate l'intera piazza simoncelli una pista da ballo, vedrete come ritorneranno i ballerini ormai spariti e come correrà la voce in tutta europa per garantirvi di nuovo un afflusso e prestigio che si sta appannando. Tutto questo potreste averlo con un ridicolo esborso economico. Grazie dell'attenzione. Cordiali saluti. Caputo Riccardo.

25.08.2017
Gentile signor Caputo,
ho letto con interesse le sue considerazioni che non mancheremo di inoltrare all'organizzazione affinché il Summer Jamboree sia ogni anno più coinvolgente e più rispondente alle esigenze delle migliaia di appassionati che da tutto il mondo raggiungono la nostra città per partecipare al Festival. Naturalmente tutto è migliorabile, e staremo certamente attenti al fatto che il sistema di piazze della nostra città che rende particolarmente allettante la nostra città per l'organizzazione di eventi di questa portata veda assegnato il giusto spazio al ballo, senza andare però ad occupare ulteriori spazi che restano comunque vitali e di fondamentale importanza per i cittadini e commercianti. Mi consenta però di rivendicare il successo di questa manifestazione: un successo di numeri, innanzitutto, che ha visto oltre 420mila presenze complessive durante i 12 giorni della manifestazione, con un grande pubblico trasversale per età, in un’edizione che ha visto divertirsi insieme giovani, famiglie e veterani appassionati della cultura dell’america degli anni’40 e ’50, oltre che una significativa presenza di stranieri. Tutto in un clima di serenità e di festa della quale anche quest'anno hanno parlato i principali giornali italiani ed alcune testate europee. Un successo nell’organizzazione e nelle scelte logistiche, con l’individuazione della nuova location di Piazza Garibaldi, che oltre ad essere stata una magnifica cornice per alcuni dei concerti e degli eventi legati al Festival, ha permesso di valorizzare e far conoscere questo nuovo gioiello della città decongestionando allo stesso tempo i poli tradizionali come Foro Annonario e Palazzo Del Duca e facendo godere dell’intera area pedonale e di tutto il centro storico i tantissimi spettatori del Summer. Un successo di sicurezza, dove le migliaia di persone presenti, con le punte di  mercoledì 2 agosto della festa hawaiiana e di sabato 5 per la serata finale,  hanno pacificamente invaso la spiaggia di velluto senza alcun incidente, grazie alla piena riuscita del sistema di safety, per cui non posso che rinnovare i miei ringraziamenti al Prefetto, al Questore, a tutte le forze dell’ordine, oltre ovviamente a tutto il nostro corpo di Polizia Municipale e ai volontari di Protezione Civile che hanno garantito un preziosissimo lavoro. Una sicurezza garantita anche dall’individuazione di treni speciali, per cui occorre ricordare l’indispensabile sostegno della Regione Marche, che hanno spostato verso sud e verso nord migliaia di persone in tutta sicurezza, decongestionando anche il traffico di arrivo e partenza dalla città, aiutato poi anche dalla preziosa presenza dei bus navetta dai parcheggi scambiatori. Un successo di accoglienza della nostra città, dove tutti, dall’associazione che ha organizzato alla macchina comunale, dalle nostre strutture ricettive agli esercizi del centro storico, hanno fatto il loro meglio per far sentire a casa i tantissimi ospiti che hanno scelto Senigallia e il Summer Jamboree. Un successo, infine, che non smette di  migliorarsi, nonostante sia oramai a pieno diritto tra i grandi eventi di livello nazionale e internazionale: quest’anno il programma ha registrato infatti, oltre al successo dei concerti, dei balli e degli eventi che hanno fatto da cornice al Festival, anche un arricchimento dal punto di vista culturale, grazie alla interessante mostra su Elvis Presley a Palazzetto Baviera ed alla presentazione del libro di Piergiorgio Di Cara “Elvis e il Colonnello” curata da Claudio Greg Gregori e Dario Salvatori. Credo quindi che sia doveroso continuare a ricercare il meglio, ascoltando anche le voci di coloro che, come lei, sono i veri protagonisti del Festival, ma credo che sia allo stesso modo doveroso dire un grande grazie all’associazione Summer Jamboree e ai loro instancabili animatori, che sono certo faranno insieme all'amminsitrazione tutto quanto possibile per rendere a lei e a tutti gli appassionati la prossima edizione ancora meglio di quella appena passata.
Cordiali saluti.

Il Sindaco
Maurizio Mangialardi


true
;
;
Bandiera Blu Bandiera Verde Zipa-Consorzio zone imprenditoriali Provincia di Ancona Marca Anconetana Associazione Comuni Virtuosi Multiservizi Spa Urbino Terre di Frattula Terra del Duca
Powered by Hippo CMS Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS
responsabile del sito