Esplora contenuti correlati

Torna la Libera Università per gli Adulti

10 Novembre 2022

Torna lunedì 14 novembre, alle ore 17 presso l’Auditorium San Rocco, la Libera Università degli Adulti di Senigallia, come sempre molto attesa dai numerosi iscritti e ricca di proposte interessanti e al passo con l’attualità del dibattito culturale.

Tutto pronto per la lezione inaugurale durante la quale, dopo i saluti del Sindaco Massimo Olivetti, dell’Assessore alla Cultura e vice Sindaco Riccardo Pizzi, del Coordinatore Scientifico della Luas prof. Camillo Nardini e del Presidente Regionale di Fondazione AIRC Comitato Marche Tonino Dominici, verrà proiettato il documentario di Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro: “WHY ME – Quanto della nostra vita è già scritto nel DNA?” con l’intervento straordinario della Dott.ssa Alessia Ciarrocchi, Ricercatrice AIRC presso l’Azienda Unità Sanitaria Locale – IRCCS di Reggio Emilia, Laboratorio di Ricerca Traslazionale.

Moderatore dell’incontro sarà il prof. Marco Peter Ferretti, coordinatore del corso di Scienze, che terrà quindi a battesimo il nuovo anno accademico della LUAS 2022/2023.

Pietro Sermonti, Mara Maionchi, Pier Paolo Di Fiore e il premio Nobel Elizabeth Blackburn sono alcuni dei protagonisti di ‘WHY ME’, documentario prodotto da Fondazione AIRC, nel contesto della campagna Wonder Why, per raccontare la diversa identità di ogni essere umano e trovare risposte a domande sulla nostra origine, sulle differenze tra gli uomini e su quale parte della nostra vita sia determinata a priori dal DNA. Il docufilm è stato realizzato grazie al sostegno del partner Banco BPM.

Il documentario si snoda lungo una serie di interviste condotte dall’attore Pietro Sermonti che interroga alcuni esponenti illustri della scienza e della ricerca scientifica, come il premio Nobel per la medicina Elizabeth Blackburn, il professor Pier Paolo Di Fiore, Docente di Patologia generale Università di Milano e direttore Programma Novel Diagnostics Istituto Europeo di Oncologia, il filosofo ed evoluzionista Telmo Pievani e la dottoressa Alessia Ciarrocchi, ricercatrice AIRC presso l’Azienda Unità Sanitaria Locale di Reggio Emilia IRCCS, che sarà presente alla proiezione e sarà protagonista della seconda parte dell’incontro.

“Cultura, tradizione, innovazione, trasmissione del sapere, condivisione e convivialità. Valori fondanti dello stare insieme che si adattano perfettamente a descrivere l’attività della L.U.A.S., la Libera Università per Adulti di Senigallia” – ha dichiarato il Sindaco Massimo Olivetti. “Alla vigilia del nuovo anno accademico non posso che applaudire questa realtà culturale da sempre capace di coinvolgere un pubblico vasto ed eterogeno con la qualità e l’interesse della propria proposta.”

“L’accoglienza calorosa riservata dalla Città allo scorso Anno Accademico e le affollate partecipazioni alle lezioni svoltesi, dimostrano la vitale importanza della L.U.A.S. – ha proseguito il Vice Sindaco e Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione Riccardo Pizzi – È con molto piacere che rivolgo i migliori auguri al Comitato Scientifico, al corpo docente ed agli iscritti della Libera Università per Adulti di Senigallia per l’avvio di questo nuovo anno accademico”.
Entrambi hanno rivolto i migliori auguri al Comitato Scientifico: assieme al coordinatore del Comitato, prof. Camillo Nardini, il nuovo coordinatore del corso di Cinema, dott. Vito Maria Carfì, il prof. Giovanni Frulla per il corso di letteratura, il prof. Gabriele Roccheggiani per il corso di filosofia, il prof. Paolo Negri per il corso di Archeologia, la prof.ssa Simonetta Fraboni per il corso “Il sapore della musica”, la prof.ssa Anna Pia Giansanti per il corso di Storia dell’Arte, il prof. Stefano Schiavoni per il corso di fotografia e appunto il prof. Marco Peter Ferretti per il corso di scienze.

Invariata invece per il nuovo anno accademico la quota di iscrizione, che sarà di € 40,00 e comprenderà la tessera nominativa che consentirà l’accesso gratuito alle mostre organizzate dal Comune di Senigallia. Per le iscrizioni e per ogni ulteriore informazione è a disposizione l’ufficio Educazione e Formazione, Via F.lli Bandiera, 11 (ex Tribunale), tel. 071 6629350.

Allegati

File Descrizione Dimensione del file
pdf Comunicato stampa Why me 741 KB
Condividi: