Esplora contenuti correlati

Agevolazioni sulle tariffe dell’acqua (bonus idrico)

I cittadini in condizione di disagio economico possono richiedere uno sconto sul pagamento delle bollette del servizio idrico

Chi ne ha diritto

Hanno diritto ad ottenere il bonus acqua gli utenti diretti ed indiretti del servizio di acquedotto in condizioni di disagio economico sociale, cioè che sono parte di nuclei familiari:

  • con indicatore ISEE non superiore a 8.265,00 euro;
  • con indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro se con almeno 4 figli a carico.

Chi è l’utente diretto

È l’utente finale in condizioni di disagio economico sociale direttamente titolare di una fornitura per il servizio di acquedotto ad uso domestico residente.


Chi è l’utente indiretto

È uno dei componenti del nucleo ISEE in condizioni di disagio economico sociale, che utilizzi nell’abitazione di residenza una fornitura per il servizio di acquedotto intestata ad un’utenza condominiale.


Come viene erogato il bonus idrico

Per tutti gli utenti diretti il bonus sarà riconosciuto come deduzione nelle bollette. Per tutti gli utenti indiretti, invece, il bonus sarà riconosciuto attraverso un bonifico intestato al beneficiario.


Periodo di validità del bonus idrico

Il bonus ha una validità di 12 mesi. Entro l’11-esimo mese, per ottenere l’eventuale rinnovo in modo continuativo, il cittadino dovrà presentare domanda accompagnata da certificazione ISEE aggiornata che attesti il permanere delle condizioni economiche.


Quali documenti servono per presentare la domanda

Per presentare la domanda servono:

  • un documento di identità;
  • l’attestazione ISEE in corso di validità;
  • (solo per gli utenti diretti) il codice utente del servizio idrico, reperibile in bolletta.

Dove si presenta la domanda

La domanda viene compilata ed inoltrata presso l’Ufficio Servizi Sociali in Via F.lli Bandiera 11.


Informazioni

Ufficio: Servizi Sociali
Sede: Via F.lli Bandiera 11
Telefono: 0716 629276


Link Utili

Condividi: