Esplora contenuti correlati

Base imponibile Imu e Tasi e riduzioni previste

Il valore imponibile dei fabbricati si calcola rivalutando le rendite catastali risultanti in catasto al 1° gennaio dell’anno di imposizione del 5%.

Le rendite rivalutate devono essere moltiplicate per i seguenti coefficienti:

  • 160 per i fabbricati classificati nel gruppo catastale A e nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, con esclusione della categoria catastale A/10;
  • 140 per i fabbricati classificati nel gruppo catastale B e nelle categorie C/3, C/4 e C/5;
  • 80 per i fabbricati classificati nelle categorie catastali D/5 e A/10;
  • 65 per gli altri fabbricati accatastati nel gruppo catastale D;
  • 55 per i fabbricati classificati nella categoria catastale C/1.

La base imponibile è ridotta del 50% per i fabbricati di interesse storico o artistico di cui all’art. 10 del Codice dei beni culturali e per i fabbricati dichiarati inagibili o inabitabili e di fatto non utilizzati, limitatamente al periodo dell’anno durante il quale sussistono dette condizioni.

A partire dall’anno 2016 il regime di tassazione degli immobili concessi in comodato prevede una riduzione del 50% della base imponibile, purché ricorrano tutte le condizioni previste dall’art. 1 c. 10 lettere a) e b) della L. 208/2015.

Il valore imponibile dei terreni agricoli si calcola rivalutando i redditi dominicali risultanti in catasto al 1° gennaio dell’anno di imposizione del 25%.

I redditi rivalutati devono essere moltiplicati per il coefficiente di 135 per tutti quei terreni che non rientrano nell’esenzione.

Per le aree fabbricabili, il valore è quello venale in comune commercio. Le informazioni sui criteri di stima delle aree fabbricabili e dei fabbricati sui quali sono in corso interventi di recupero ai fini I.MU. sono disponibili qui sotto tra gli “Allegati”.
Non si considerano tuttavia fabbricabili i terreni posseduti e condotti da coltivatori diretti o da imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola sui quali persiste l’utilizzazione agricola.

Ufficio di riferimento: Ufficio Tributi

Telefono 0714040168
Indirizzo ufficio Municipio, Palazzo La nuova Gioventù, Viale Leopardi n. 6

RESPONSABILE DOTT. ANDREA MARCANTONI

Vai alla pagina dell'ufficio

Condividi: