Esplora contenuti correlati

Il Comitato Croce Rossa di Senigallia capofila del progetto CRI.SMA giovani

9 Agosto 2022

Presentata al pubblico stamattina, in occasione di una conferenza stampa presso il Comune di Senigallia, cui hanno partecipato i rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni coinvolte, il Progetto CRI:SMA GIOVANI, un progetto aggiudicato nell’ambito del Bando “Conc.Im.O.”.

Il progetto mira a generare iniziative di innovazione sociale finalizzate a prevenire e contrastare il disagio giovanile e il rischio di esclusione sociale promuovendo il benessere multidimensionale dei giovani e degli adolescenti.

Il Comitato CRI di Senigallia, in partnership con l’Associazione Next/Fosforo Scienza, i Comitati CRI di Loreto e Ascoli e con la collaborazione dell’Istituto Istruzione Superiore Einstein-Nebbia di Loreto, è il capofila di questo progetto finanziato con i fondi della Regione Marche-Politiche giovanili e della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presenti alla conferenza stampa per il Comune di Senigallia il Sindaco Massimo Olivetti e l’Assessore Servizi alla Persona e Pari Opportunità Cinzia Petetta.

Per il Comune di Loreto, il Vice Sindaco e Assessore Sanità, Politiche Sociali Nazareno Pighetti;
Per la CRI il Delegato Regionale CRI Marco Mazzanti; il Vice Presidente Comitato CRI Senigallia Francesca Pastorini; il Presidente Comitato CRI Loreto Volpini Alessandra; il Presidente Comitato CRI Ascoli Cristiana Biancucci, il Consigliere CRI Senigallia Giancarlo Nori; Mirko Silvestrini Psicologo e Progettista CRI Senigallia; Erika Belfiore Psicologa e Progettista CRI Senigallia; Giulia Dionisi Psicologa  CRI Loreto e Ascoli e Boggi Cristiano Ufficio Stampa CRI Senigallia.
Per l’Associazione Culturale Fosforo NEXT Senigallia, Mattia Crivellini.

Coerentemente con quanto previsto dalla DGR n. 1053 del 02/09/2021, l’intervento mira a sviluppare iniziative di innovazione sociale finalizzate a prevenire e contrastare il disagio giovanile e il rischio di esclusione sociale nonché a promuovere il benessere multidimensionale dei giovani, soprattutto degli adolescenti.

L’acronimo Conc.Im.O prende origine dalle parole: Concerto (dal verbo preparare, predisporre, organizzare, ordire) Imprendo (dal verbo imprendere, iniziare un’impresa, un’opera) Ottengo (dal verbo raggiungere, conquistare, realizzare, acquisire) ed e? ispirato all’azione dei giovani, alla loro presa di coscienza di fare parte di un unico grande movimento: quella di lasciarsi coinvolgere in un cammino educativo e di formazione, il quale sfocia in un impegno concreto non solo di animazione ma anche di servizio di “giovani per i giovani”. L’idea e? quella di veicolare progetti, iniziative per stimolare i giovani ad intraprendere e ad essere intraprendenti.
Cosi?, nel sondare nuovi orizzonti progettuali, sara? importante abbracciare e sperimentare la forza del co-divenire. Le vicissitudini dell’ultimo periodo ci hanno spinti, ancor piu? di prima, a ripensare un sistema piu? rispettoso e sostenibile e al ruolo dei giovani che possono occupare in tale processo.

Nello specifico il progetto aggiudicatario “Cri.SMA Giovani” – Croce Rossa Italiana per il sociale, il multimediale e l’aggregazione giovanile – presentato dal pool di associazioni e patrocinato anche da pubbliche amministrazioni come l’unione dei Comuni “Le terre della Marca Senone”, i Comuni di Senigallia, Loreto, Arquata del Tronto e l’Ambito Territoriale Sociale 22/Ascoli Piceno, intende contrastare il diffuso disagio psico-sociale giovanile generando nelle comunità un libero accesso a Spazi Giovani di Prossimità dei comitati partecipanti, a servizi di supporto psico-sociale, ad attività formativo-espressive e aggregative. La finalità è quella di promuovere, in piena adesione ai Principi e Valori di Croce Rossa, l’inclusione sociale dei giovani, stimolandone l’autoaffermazione personale e gruppale.

Per questo, presso gli Spazi Giovani di Prossimità dei vari comitati coinvolti e nei locali dell’IIS Einstein-Nebbia, saranno attivate iniziative come laboratori artistico-espressivi, focus group, passeggiate emotive e circle time gestiti da esperti psicologi CRI.
Presso la sede CRI di Senigallia sarà creato un web-magazine/testata giornalistica con una redazione di almeno 20 giovani. In primis, i giovani (da 14 a 35 anni) aderenti al progetto riceveranno gratuitamente una formazione di base fotografica, foto-giornalistica e multimediale. A seguire, chi tra questi partecipanti vorrà, potrà far parte della redazione del web Magazine “Prisma”, la quale avrà il compito di dar voce al mondo giovanile dei territori coinvolti in modo propositivo e costruttivo ma anche di raccontare le azioni progettuali svolte dei comitati Cri Loreto e Ascoli nell’ambito di Cri.SMA Giovani, rappresentando il file rouge in grado di legare tutto il progetto sia operativamente che sul piano della comunicazione. I giovani contribuiranno anche a determinare la linea redazionale e le modalità estetico-comunicative del web magazine. L’approccio tematico trasversale di “Prisma” permetterà di trattare temi che vanno dall’arte, alla musica, allo sport ma anche al mondo del lavoro e della libera iniziativa, in sostanza si parlerà delle nuove forme aggregative, espressive e lavorative giovanili.

L’Associazione senigalliese Next/Fosforo Scienza, si occuperà della componente “tecnologica” attivando laboratori multimediali formativi propedeutici alla costruzione della testata giornalistica e svolgerà una supervisione tecnica per tutta la durata del Magazine on-line.

Il progetto “Cri.SMA Giovani”, che avrà durata di un anno, oltre ad interessare direttamente le municipalità di Senigallia, Castelleone di Suasa, Loreto, Ascoli Piceno, Arquata del Tronto, col web magazine intende acquisire un respiro maggiormente regionale. Le attività si articoleranno in 12 laboratori e si stima di coinvolgere direttamente un centinaio di giovani tra i 14 e 35 anni.
Per informazioni: cell. 333/2466761 email: progetti@crisenigallia.it

Condividi: