Esplora contenuti correlati

Mostra Sulle orme di San Michele Arcangelo – Pellegrini e devoti nell’arte

11 Novembre 2022

Dall’13 novembre e fino al 12 febbraio 2023, Palazzetto Baviera a Senigallia ospiterà l’ultima tappa della mostra Sulle orme di San Michele Arcangelo – Pellegrini e devoti nell’arte, percorso espositivo itinerante a cura di Stefano Papetti, realizzato da Artifex International, promosso dalla Regione Marche e dai Comuni di Loreto, Ascoli Piceno e Senigallia.

Nei secoli, fedeli e pellegrini hanno attraversato i percorsi della fede delle Marche, modificandone territorio e usanze. Un rapporto che è stato più volte rappresentato dagli artisti del tempo, che ne hanno testimoniato abbigliamento, mezzi di trasporto e usanze, spesso raffigurando i santi invocati, come i patroni dei pellegrini san Rocco e san Giacomo maggiore, nelle vesti dei pellegrini o con le insegne esibite per certificarne il viaggio, come san Giacomo della Marca effigiato con il bordone.

Sulle orme di San Michele Arcangelo – Pellegrini e devoti nell’arte da Crivelli a Caravaggio celebra il particolare legame tra pellegrinaggio e rappresentazione della fede e attingendo ad un ricco patrimonio iconografico, selezionando opere provenienti da collezioni civiche marchigiane, tra cui capolavori di autori come Antonio da Fabriano, Pietro Alamanno, Francesco Guerrieri, Pietro Liberi. Nel percorso sono esposti anche alcuni importanti stendardi processionali conservati nelle Marche, oggetti fondamentali per il culto e che rappresentano un genere pittorico di grande impegno, la cui realizzazione viene testimoniata già nel celebre trattato di Cennino Cennini nel XIV secolo.

La mostra rende omaggio ai pellegrini compiendo a sua volta un percorso espositivo su più tappe, iniziato il 9 aprile a Loreto, sede del santuario mariano riconosciuto dal 1520 come centro di pellegrinaggio universale al pari di Gerusalemme, Roma e Santiago di Compostela, facendo tappa ad Ascoli Piceno dal 22 luglio al 6 novembre, dove è stata allestito un focus sulla devozione territoriale a san Michele Arcangelo, per concludersi a Senigallia dove resterà visitabile dall’11 novembre al 12 febbraio 2023 nelle accoglienti sale espositive di Palazzetto Baviera, in Piazza del Duca.

Questo percorso artistico – commenta l’assessore alla Cultura della Regione Marche, Chiara Biondi – intorno alla figura di san Michele Arcangelo è anche l’occasione per approfondire il legame tra pellegrini e arte, tema che attiene certamente all’ambito culturale, ma che ha un valore anche in relazione al turismo religioso, risorsa preziosa per la nostra regione. Se spesso troviamo la conchiglia e il bastone nelle immagini pittoriche che costellano il nostro Paese è perché, al di là del contenuto simbolico che assumono per la sfera religiosa e spirituale, qui c’è una storia legata ai pellegrinaggi. Nelle Marche queste descrizioni hanno un’importanza specifica, hanno a che fare con la nostra particolare tradizione che ha Loreto come principale punto di riferimento. Il fatto che questo percorso artistico unisca nello stesso progetto diverse città, tra cui Senigallia, non può che rafforzare i contenuti della mostra, dedicata appunto al cammino. Attraverso questa rete un aspetto culturale della tradizione si traduce di nuovo in un motivo di crescita per poi riversarsi in un settore strategico come quello turistico”.

Siamo davvero orgogliosi – aggiunge il Vice Sindaco e Assessore alla Cultura di Senigallia Riccardo Pizzi – che il Comune di Senigallia ospiti l’ultima tappa della mostra Sulle orme di San Michele Arcangelo – Pellegrini e devoti nell’arte da Crivelli a Caravaggio. I visitatori avranno l’occasione di scoprire un’importante tradizione che ha modellato il nostro territorio e la nostra cultura. Una mostra poi che è anche il frutto di una virtuosa collaborazione fra le amministrazioni comunali di Senigallia, Loreto, Ascoli Piceno e con la Regione Marche che fin da subito hanno compreso l’importanza di questo percorso espositivo itinerante su tutta l’area marchigiana

SULLE ORME DI SAN MICHELE ARCANGELO
Pellegrini e devoti nell’arte
A cura di Stefano Papetti
Senigallia, Palazzetto Baviera
13 novembre 2022 – 12 febbraio 2023

Orari di apertura al pubblico:
Dal giovedì alla domenica dalle 15-20

Biglietti
– Ingresso intero €. 8,00 cittadini di età superiore ai 25 anni
– Ingresso agevolato €. 4,00 cittadini dell’Unione europea di età compresa tra i 18 e i 25 anni e ai docenti delle scuole statali con incarico a tempo indeterminato
– Ingresso ridotto €. 6,00 soci FAI, Touring Club, Coop Alleanza 3.0, Archeoclub d’Italia, Pro Loco, CNA e Associazione Albanostra – Cassa Mutua G. Leopardi ed i possessori del biglietto di ingresso alla Rocca Roveresca e al Museo Archeologico Statale di Arcevia
– Ingresso agevolato €. 3,00 per i gruppi di visitatori formati da oltre venti paganti
– Ingresso gratuito per tutti i cittadini appartenenti all’Unione Europea, di età inferiore a 18 anni e per gli iscritti alla Libera Università per Adulti di Senigallia e nei casi previsti dal D.M. 11 dicembre 1997, n. 507 e ss.mm.ii.
– Esibendo il biglietto di ingresso alla Rocca Roveresca di Senigallia si avrà diritto a un biglietto ridotto per la mostra.

Mostra promossa da

Mostra organizzata da


Email info@artifexarte.it
Tel +39 06 99572979

Condividi: