Esplora contenuti correlati

Servizi e cittadinanza digitale: nuovi adeguamenti

14 Novembre 2022

Al fine di sviluppare un’offerta integrata e armonizzata di servizi digitali all’avanguardia orientati al cittadino, come da Piano Triennale per la Transizione Digitale Comune di Senigallia 2023-2025, la Giunta Comunale ha approvato l’attivazione di disposizioni per favorire e semplificare l’accesso degli utenti e, in particolare delle persone con disabilità, agli strumenti informatici.

Grazie ai contributi PNRR del Dipartimento per la Trasformazione Digitale, si potrà procedere all’implementazione di servizi digitali dedicati alla Pubblica Amministrazione per adeguare l’architettura informatica del Comune in modo da allinearsi agli obiettivi Europei, adottando processi informatici che permetteranno di semplificare il rapporto con il cittadino, garantendo una maggiore sicurezza nella gestione dei dati e dei pagamenti.

Tra queste disposizioni si segnalano:

  • Adozione dell’App IO che permetterà al Comune di Senigallia di avere un canale di comunicazione “diretto” con il cittadino, fruibile anche attraverso lo smartphone. La App IO è una piattaforma tecnologia della pubblica amministrazione, uguale ed unica per tutti gli Enti Pubblici, che permetterà di ricevere messaggi utili come avvisi di scadenza dei documenti, permessi, notifiche, bollettini, bandi. Una volta adeguati i software comunali e configurati i servizi nel profilo “IO” del Comune di Senigallia, il cittadino dovrà solo scaricare l’App IO sul proprio device, accedere tramite SPID o CIE e quindi usufruire digitalmente di tutti i servizi disponibili.
  • Estensione dell’utilizzo delle piattaforme nazionali di identità digitale SPID e CIE che permetterà ai cittadini di accedere ai servizi on-line della pubblica amministrazione tramite il proprio SPID e /o CIE attraverso i punti di accesso telematico.
  • Adozione del sistema PagoPa che digitalizza i pagamenti effettuati in favore delle Pubbliche Amministrazioni, con conseguente semplificazione per i cittadini. Si tratta della piattaforma nazionale studiata per le pubbliche amministrazioni, per i gestori di pubblici servizi e per le società a controllo pubblico con la quale il Comune potrà accettare in tutta sicurezza versamenti spettanti a qualsiasi titolo, attraverso sistemi di pagamento elettronico.
  • Abilitazione al Cloud delle PA che accresce i livelli di cyber sicurezza dei sistemi informatici, contenendo i costi di manutenzione ed investimenti per l’adeguamento del data center locale.
  • Adeguamento del sito internet ufficiale del Comune di Senigallia per uniformare e standardizzare la comunicazione, le nomenclature ed i servizi di trasparenza della Pubblica Amministrazione, oltre che allo sviluppo e l’implementazione di nuovi servizi digitali che vedranno una reingegnerizzazione dei processi interni all’Ente.

Si prevede che i progetti saranno attivati progressivamente e conclusi indicativamente entro i primi mesi del 2024, mentre il costo sarà coperto dai contributi del PNRR del Dipartimento per la trasformazione digitale che supera i € 500.000.

L’adeguamento dei servizi informatici del Comune di Senigallia – dice l’assessore all’amministrazione digitale Alan Canestrariè un dovere ma soprattutto una grande opportunità che siamo davvero orgogliosi di poter avviare. Grazie all’innovazione continua, con questi adempimenti, potremo garantire un’infrastruttura duratura, facile da utilizzare, più funzionale e che permetterà una comunicazione più immediata con i cittadini

Condividi: